Home page Puglia Imperiale Turismo Puglia Imperiale Turismo
Home page Puglia Imperiale Turismo   Home Page  chi siamo  contatti  area stampa   
    mappa del sito   
 
Dimensione del carattereCarattere standardCarattere piccoloCarattere medio
  Documenti Apit Stl PugliaImperiale Report attività Bacheca Blog Media
Bacheca
Educational Tour “Custodi della tradizione: esperienze di fede, misticismo e folklore durante la Settimana Santa in Puglia Imperiale”
Riti Settimana Santa: finanziato dalla Regione il tour “Custodi della tradizione”
MIBACT - Nuovi fondi europei per sostenere progetti orientati alla valorizzazione culturale
“InPuglia365”: accolta la proposta di Puglia Imperiale
I 13 Comuni dell’area della Puglia Imperiale da oggi al Festival del Medioevo di Gubbio
Metti un weekend a Corato: Rivive il centro storico nel primo week end autunnale
Progettare insieme la Cultura: 13 Comuni insieme per l'Avviso Mibact
Il Patto Territoriale ad ENOVITIS IN CAMPO 2016
Castel del Monte, Identità e Sviluppo Territoriale, incontro con gli stakeholders
Barletta: indagine conoscitiva Estate 2016
Spinazzola: inaugurazione della prima Campana-Monumento d’Italia
Puglia365: quinto appuntamento per il Piano strategico del turismo a Barletta
Puglia365: Quarto incontro a Foggia sul tema Formazione
Puglia 365:secondo incontro oggi a Gallipoli sul tema del prodotto
Puglia365 - Info e form iscrizione agli incontri territoriali sul Piano Strategico sul Turismo 2016
Indice completo
 
     
Tu sei Qui: Home stl > Bacheca > Celebrazioni per il IV centenario dalla nascita di Antonio Pignatelli
Celebrazioni per il IV centenario dalla nascita di Antonio Pignatelli
Nell’ambito delle celebrazioni per il IV centenario dalla nascita di Antonio Pignatelli (Spinazzola 13 marzo 1615-2015) salito al soglio pontificio con il nome di Innocenzo XII, giovedì 23 luglio alle ore 19,00 presso la Chiesa San Pietro Apostolo di Spinazzola, per ricordare l’incoronazione di Papa Pignatelli (12 luglio 1691) si svolgerà la concelebrazione Eucaristica presieduta da S.E. mons. Marcello Semeraro, vescovo di Albano.
La funzione vedrà presenti l’arcivescovo della diocesi Altamura- Acquaviva delle Fonti S.E. Giovanni Ricchiuti e tutto il clero della Città.
In detta Chiesa, la Penitenziaria Apostolica in forza delle facoltà conferite in modo del tutto speciale dal Santo Padre Francesco ha benignamente concesso l’Indulgenza Plenaria sino al 14 marzo 2016 da lucrare alle consuete condizioni. Ovvero, come previsto dal decreto a firma del Penitenziere Maggiore cardinale Mauro Piacente: “mediante la confessione, Santa Comunione e Preghiera secondo le intenzione del Sommo Pontefice”. L’indulgenza concessa dal Santo Padre Francesco è altresì applicabile anche in suffragio delle anime del Purgatorio.
In ragione di tanto, piena disponibilità è data dal clero di Spinazzola per quanti vorranno vivere pienamente il momento di riconciliazione ed Eucaristico.
S.E. mons. Marcello Semeraro è Docente di ecclesiologia presso la Pontificia Università Lateranense, Papa Giovanni Paolo II lo ha scelto come segretario speciale della decima assemblea generale del Sinodo dei Vescovi. Consultore della Congregazione per il Clero e nella CEI membro della Commissione episcopale per la dottrina della Fede, l'annuncio e la catechesi. Il 13 aprile 2013 papa Francesco lo ha nominato segretario del gruppo di cardinali chiamati a consigliarlo nel governo della Chiesa universale e a studiare un progetto di revisione della Curia romana. Il successivo 4 novembre lo stesso pontefice lo ha chiamato a ricoprire anche l'ufficio di amministratore apostolico ad nutum Sanctae Sedis dell'abbazia territoriale di Santa Maria di Grottaferrata. 
Lo scorso 12 luglio presso la città di Anzio, dinanzi al porto voluto da Papa Innocenzo XII che ha portato alla crescita e sviluppo della città laziale, è stato inaugurato un busto bronzeo dedicato al Papa dei poveri alla presenza di S.E. il Cardinale Gianfranco Ravasi. In tale circostanza è stato sottoscritto dai due sindaci delle città Luciano Bruschini per Anzio e Nicola Di Tullio per Spinazzola un “Patto di Amicizia”. Presente anche il presidente del Comitato Innocenziano di Spinazzola Antonio Amendola, il principe Marzio Pignatelli di Spinazzola, l’assessore alla Cultura Giuseppe Blasi, Nicola Tota segretario del Comitato Innocenziano e Padre Nicola Rosa giunto da Roma.
 
Il parroco/rettore del Santuario Maria S.S. del Bosco protettrice della Città di Spinazzola, don Michele Lombardi, sottolinea le iniziative religiose che seguiranno nei prossimi giorni tanto per l’approssimarsi della festa patronale (12-13-14 agosto) che per la preparazione a lucrare dell’Indulgenza Plenaria concessa dal Santo Padre Francesco:
4/8 agosto: Novena
Ore 7.30 S. Messa e adorazione Eucaristica
Ore 12.00 Benedizione Eucaristica e Angelus
Ore 17.30/19.00 Confessioni (indulgenza)
Ore 18.00 Recita del S. Rosario
Ore 18.30 Celebrazione Eucaristica
4 agosto Concerto: “ Ave Maria, gratia plena”, piazza Pignatelli
5 agosto  ore 19.30 Catechesi
6 agosto ore 19.30 Via Matris
7 agosto Pellegrinaggio notturno: ore 23.30 raduno presso edicola mariana di via De Gasperi, terminando in chiesa madre
10-11-12 Triduo
Predicatore: p. Giovanni M. Personeni, smm
Ore 7.30 S. Messa e Adorazione Eucaristica
Ore 12.00 Benedizione Eucaristica e Angelus
Ore 17.30/19.00 Confessioni (indulgenza)
Ore 18.30 Recita del S. Rosario
 Ore 19.00 Celebrazione Eucaristica
Inoltre a breve saranno realizzate delle stampe del decreto da affiggere in tutte le chiese di Spinazzola e anche un piccolo vademecum con le indicazioni per lucrare l'indulgenza.
Il decreto è on line sul sito della diocesi di Altamura, come anche sullo stesso sito è stato creato un link specifico su Spinazzola e l'Anno Innocenziano, volta per volta viene aggiornato delle attività e manifestazioni
Breve biografia di Papa Innocenzo XII curata da S.E. mons. Giovanni Ricchiuti:
“Il 13 marzo 1615 nasceva a Spinazzola, Comune di questa Diocesi, Antonio Pignatelli, eletto Sommo Pontefice il 12 luglio 1691 con il nome di Innocenzo XII.
Il suo pontificato, conclusosi con la morte avvenuta il 27 settembre 1700, viene ancora oggi ricordato dagli storici per le riforme promosse nella Chiesa e nella Curia Romana, soprattutto per la lotta contro il nepotismo e la simonia, oltre che per opere di carattere civile, realizzate in favore della città di Roma (una su tutte, la costruzione del palazzo di Montecitorio) e dello Stato Pontificio.
Fu un Papa amato dal popolo, poiché seppe unire alla sua indiscussa abilità e fermezza politica, frutti di lunga e proficua esperienza diplomatica, uno stile di vita semplice e parsimonioso, nonché un autentico e profondo amore per i poveri, verso i quali si prodigò, soprattutto nel portare soccorsi durante la peste, il terremoto e l’inondazione del Tevere, che afflissero Roma nel corso del suo Pontificato.
Indisse il Giubileo del 1700; purtroppo, a causa della malattia che lo affliggeva, non poté aprire di persona la Porta Santa, né concludere le celebrazioni.
Il Comune di Spinazzola, coinvolgendo le altre città italiane ed europee dove Innocenzo XII ha svolto il suo ministero di Vescovo e di diplomatico, ha indetto un “Anno Innocenziano”, durante il quale sono previsti celebrazioni liturgiche ed eventi culturali, finalizzati a riscoprire e valorizzare questa figura di Papa dei poveri e della carità”.
 
 
STL Puglia Imperiale