Home page Puglia Imperiale Turismo Puglia Imperiale Turismo
Home page Puglia Imperiale Turismo   Home Page  chi siamo  contatti  area stampa   
    mappa del sito   
 
Dimensione del carattereCarattere standardCarattere piccoloCarattere medio
  Documenti Apit Stl PugliaImperiale Report attività Bacheca Blog Media
Bacheca
Educational Tour “Custodi della tradizione: esperienze di fede, misticismo e folklore durante la Settimana Santa in Puglia Imperiale”
Riti Settimana Santa: finanziato dalla Regione il tour “Custodi della tradizione”
MIBACT - Nuovi fondi europei per sostenere progetti orientati alla valorizzazione culturale
“InPuglia365”: accolta la proposta di Puglia Imperiale
I 13 Comuni dell’area della Puglia Imperiale da oggi al Festival del Medioevo di Gubbio
Metti un weekend a Corato: Rivive il centro storico nel primo week end autunnale
Progettare insieme la Cultura: 13 Comuni insieme per l'Avviso Mibact
Il Patto Territoriale ad ENOVITIS IN CAMPO 2016
Castel del Monte, Identità e Sviluppo Territoriale, incontro con gli stakeholders
Barletta: indagine conoscitiva Estate 2016
Spinazzola: inaugurazione della prima Campana-Monumento d’Italia
Puglia365: quinto appuntamento per il Piano strategico del turismo a Barletta
Puglia365: Quarto incontro a Foggia sul tema Formazione
Puglia 365:secondo incontro oggi a Gallipoli sul tema del prodotto
Puglia365 - Info e form iscrizione agli incontri territoriali sul Piano Strategico sul Turismo 2016
Indice completo
 
     
Tu sei Qui: Home stl > Bacheca > Alla BIT di Milano per “Riscoprire il valore di un’esperienza unica nel cuore della Puglia Imperiale
Alla BIT di Milano per “Riscoprire il valore di un’esperienza unica nel cuore della Puglia Imperiale
Alla BIT di Milano per “Riscoprire il valore di un’esperienza unica nel cuore della Puglia Imperiale”:  giovedì 11 febbraio 2016 alle ore 13.00 il Patto Territoriale per l’Occupazione Nord Barese-Ofantino presenta il Sistema Ambientale e Culturale (SAC) Terre Diomedee

Camminare sulle orme della Storia, toccare con mano la terra dove Annibale sconfisse i Romani, guardar volare i falchi che Federico II ammirava ed ammaestrava intorno al magico ottagono di Castel del Monte, incanalarsi nelle grotte e nelle chiese rupestri, scoprendo poi non solo gli insediamenti preistorici ma anche le tracce del medioevo nelle Cattedrali, nei borghi e nei Castelli. 
E' straordinario poter “toccare con mano” l’ incontro con la storia e con i suoi affascinanti misteri partecipando alle attività del Sistema Ambientale e Culturale (SAC) Terre Diomedee: ed è proprio per raccontare queste emozioni che il Patto Territoriale nord barese ofantino ha organizzato l’incontro sul tema “Riscoprire il valore di un’esperienza unica nel cuore della Puglia Imperiale” (giovedì 11 febbraio 2016 alle ore 13.00, sala conferenze Pugliapromozione Pad. 9 -Area Leisure - Stand A30-C23), per offrire al pubblico e agli operatori nazionali e internazionali le iniziative messe in campo per questo progetto di valorizzazione del patrimonio ambientale e culturale del territorio della Provincia di Barletta-Andria-Trani, del quale il Patto è soggetto gestore e attuatore. 

Il progetto parte dall’idea forza di rafforzare sia l’attrattività del territorio, sia la valorizzazione e fruizione dello stesso: l’obiettivo è ampliare la fruizione dei beni dello straordinario patrimonio culturale oggetto del SAC, ed avvicinare soprattutto le giovani generazioni alla conoscenza dei fatti storici, delle credenze, degli usi e costumi, delle produzioni, delle tecniche costruttive nonché rendere fruibili gli stessi a categorie svantaggiate. Tutto questo rendendo l’utenza protagonista del processo di conoscenza, attraverso azioni mirate e diversificate, facendo conoscere le realtà ancora oggi poco note, incrementando così il flusso di visitatori anche verso queste ultime. Laboratori ludico-didattici, visite guidate, percorsi tematici fra cattedrali e parchi naturali nei dieci comuni della Provincia, stimolando l’apprendimento attivo attraverso il coinvolgimento dei partecipanti con tecniche, anche ludiche, differenziate in base all’età. E così prendere parte alle attività del SAC Terre Diomedee vuol dire intraprendere un percorso dove storie e leggende si intrecciano, e si concretizzano negli archi, nelle facciate, nella lucentezza della pietra rosea, negli incantevoli paesaggi, immergendosi in una atmosfera straordinaria.

Con lo scopo di valorizzare il patrimonio culturale ed ambientale del territorio attraverso la promozione di percorsi integrati, la Provincia di Barletta-Andria-Trani, in seguito all’approvazione da parte della Regione Puglia, ha affidato al Patto Territoriale Nord Barese-Ofantino l’avvio e realizzazione del SAC (Sistema Ambientale e Culturale) “Terre Diomedee”, che prevede le attività nei Comuni di Andria, Barletta, Bisceglie, Canosa, Margherita di Savoia, Minervino Murge, San Ferdinando, Spèinazzola, Trinitapoli e Trani.
 
 
STL Puglia Imperiale