Home page Puglia Imperiale Turismo Puglia Imperiale Turismo
Home page Puglia Imperiale Turismo   Home Page  chi siamo  contatti  area stampa   
    mappa del sito   
 
Dimensione del carattereCarattere standardCarattere piccoloCarattere medio
  Documenti Apit Stl PugliaImperiale Report attività Bacheca Blog Media
Bacheca
Educational Tour “Custodi della tradizione: esperienze di fede, misticismo e folklore durante la Settimana Santa in Puglia Imperiale”
Riti Settimana Santa: finanziato dalla Regione il tour “Custodi della tradizione”
MIBACT - Nuovi fondi europei per sostenere progetti orientati alla valorizzazione culturale
“InPuglia365”: accolta la proposta di Puglia Imperiale
I 13 Comuni dell’area della Puglia Imperiale da oggi al Festival del Medioevo di Gubbio
Metti un weekend a Corato: Rivive il centro storico nel primo week end autunnale
Progettare insieme la Cultura: 13 Comuni insieme per l'Avviso Mibact
Il Patto Territoriale ad ENOVITIS IN CAMPO 2016
Castel del Monte, Identità e Sviluppo Territoriale, incontro con gli stakeholders
Barletta: indagine conoscitiva Estate 2016
Spinazzola: inaugurazione della prima Campana-Monumento d’Italia
Puglia365: quinto appuntamento per il Piano strategico del turismo a Barletta
Puglia365: Quarto incontro a Foggia sul tema Formazione
Puglia 365:secondo incontro oggi a Gallipoli sul tema del prodotto
Puglia365 - Info e form iscrizione agli incontri territoriali sul Piano Strategico sul Turismo 2016
Indice completo
 
     
Tu sei Qui: Home stl > Bacheca > Castel del Monte, Identità e Sviluppo Territoriale, incontro con gli stakeholders
Castel del Monte, Identità e Sviluppo Territoriale, incontro con gli stakeholders
In occasione del ventennale dell’inserimento di Castel del Monte nella World Heritage List, si terrà ad Andria un incontro presso la Sala Consiliare del Comune, venerdì 27 maggio alle ore 17.30, dal titolo “Castel del Monte, Identità e Sviluppo Territoriale – Incontro con gli stakeholders.
“Castel del Monte possiede un valore universale eccezionale per la perfezione delle sue forme, l’armonia e la fusione di elementi culturali venuti dal Nord dell’Europa, dal mondo Musulmano e dall’antichità classica. E’ un capolavoro unico dell’architettura medievale, che riflette l’umanesimo del suo fondatore: Federico II di Svevia”- asserisce il Presidente del Club per l’UNESCO di Andria ing. Giovanni Di Bari.
«Con questa motivazione  nel 1996, il Comitato del Patrimonio Mondiale UNESCO riunito a Merida (Messico), ha inserito nella World Heritage List il castello, fatto realizzare da Federico II di Svevia intorno al 1240.  E’ innegabile che il suo fondatore abbia voluto erigere questo Castello attribuendogli una forma e dei contenuti simbolici fortemente connessi al ruolo imperiale, ma è anche espressione della sua poliedrica personalità di sovrano illuminato, appassionato di matematica, poesia, filosofia, astronomia, capace di anticipare le concezioni rinascimentali. Perfetta sintesi fra scienza, matematica e arte, il Castello è stato definito “pietrificazione di un’ideologia del potere”, manifesto della regalità tradotto in un materiale che resiste nel tempo, definito Stupor Mundi. Castel del Monte rappresenta il riferimento principale dell’eredità storico e culturale del nostro territorio su cui fondare lo sviluppo, la promozione e la valorizzazione delle risorse locali. La tavola rotonda – conclude – si propone di avviare un percorso di costruzione di relazioni e interazioni tra gli operatori economici – sociali, culturali e istituzionali finalizzate alla creazione di una identità territoriale sistemica” – conclude il Presidente del Club per l’UNESCO di Andria ing. Giovanni Di Bari.

Parteciperanno all’incontro Nicola Giorgino Sindaco di Andria, Michele Emiliano Presidente Regione Puglia, don Gianni Massaro Vicario Generale Diocesi di Andria, Paolo Porziotta  Presidente Banca di Andria di Credito Cooperativo. Apertura lavori a cura di Giovanni Di Bari  presidente Club per l’UNESCO Andria e di Savino Santovito Università degli Studi Aldo Moro di Bari. Interverranno Sergio Barile prof. Ord. Ec. e Gest. Imprese – Univ. “La Sapienza” di Roma, Cesare Veronico Presidente Parco “Alta Murgia” e Alessandra Buongiorno Direttore Puglia Imperiale.Tra i diversi contributi durante l’evento, si segnalano quelli di don Gianni Agresti Museo Diocesano, Riccardo Antolini Associazione Puglia Login, Cesare Cristiani Pro Loco Andria, Alfredo De Biasi  Ministero Beni Culturali – Dir. Castel del Monte e Paolo De Leonardis  GAL Città Castel del Monte. Moderatore Franco Di Chio.
L’incontro è patrocinato dal Comune di Andria e Regione Puglia, con la collaborazione dell’Università degli Studi di Bari “Aldo Moro”, il Parco Nazionale dell’Alta Murgia, Diocesi di Andria, Club per l’UNESCO di Andria, e Banca di Andria Credito Cooperativo.
 
 
STL Puglia Imperiale