Home page Puglia Imperiale Turismo italianoenglishdeutschfrançaisespañol češtinadanskελληνικάeesti keelsuomimagyarlietuviu kalbalatviešu valodamaltinederlandspolskiportuguêsslovenčinaslovenščinasvenskaromânăбългарски 日本語 (japanese)русский язык简体中文 (chinese)
Home page Puglia Imperiale Turismo Home Page  chi siamo  magazine  contatti  area stampa  links  stl   
  feed rss e gadget  mappa del sito  cerca   
Dimensione del carattereCarattere standardCarattere piccoloCarattere medio
Cosa Fare Pianifica il tuo viaggio Multimedia
La storia
Il territorio
Le città
Andria
Barletta
Bisceglie
Canosa di Puglia
Corato
Margherita di Savoia
Minervino Murge
San Ferdinando di Puglia
Spinazzola
Trani
Trinitapoli
Tesori dell'arte e della storia
Itinerari
 
   
Tu sei Qui: Home > Dove Andare > Le città > Spinazzola
Spinazzola  Mappa interattiva   |  vedi altre città
Mappa interattiva Spinazzola - Spinazzola
Storia e Territorio
Da vedere
Eventi
Itinerari e territorio
Previsioni Meteo
Mangiar bene
Dove Dormire
Provincia: Bat
Ufficio Turismo: Piazza C. Battisti 1
Telefono: +39.0883.683824
Web Email
STORIA E TERRITORIO

In cima a un'altura poco al di sotto del livello del Castel del Monte, incastrata al confine tra la Puglia e la Basilicata, e nei secoli contesa da questa e quella, la piccola città di Spinazzola ha condiviso larga parte della storia dei più grossi comuni circonvicini. Da antica statio romana sulla via Appia, si trasformò ben presto in piccolo agglomerato urbano, che dopo la fine dell'Impero Romano subì innumerevoli invasioni (Goti, Visigoti, Longobardi, Ungheri e Saraceni) per poi essere definitivamente fortificata in epoca normanna, e condividere poi la lunga storia del resto dei comuni della regione, fino alla dominazione spagnola. Punto d'importanza strategica quindi, legato alle sorti di Venosa in epoca romana, ascritto alla contea di Gravina sotto i Normanni, per poi essere conferito al distretto di Matera all'inizio dell'Ottocento, e subito dopo, come si è detto, al distretto di Altamura della provincia di Bari.

Un destino legato dunque ad altre città, alternativamente verso questo e verso quel versante, salvo forse il periodo di splendore in cui fu ricco feudo dei Ferrillo e dei Pignatelli (e nel 1615 dette i natali ad Antonio Pignatelli, futuro papa Innocenzo XII, il papa della bolla contro il nepotismo). Una vera città di confine, oggi tranquilla e nascosta nel cuore dell'Alta Murgia. Anche il suolo dove sorge è stato scrigno di tesori nascosti: la presenza di cave di bauxite, oggi in parte dismesse, e di pietra calcarea, ne ha fatto nel tempo un importante centro di attività estrattiva. E il lunare paesaggio determinato da queste fratture, e l'immagine (bellissima) di una terra dura e in qualche modo solitaria è davvero un «altrove» rispetto al carattere odierno della ridente cittadina, che del suo essere «di confine» ha saputo fare occasione di apertura e mescolanza di caratteri.
Agenzia per l'Occupazione e lo Sviluppo dell'area Nord Barese Ofantina - s.c.a r.l.
Partita Iva 05215080721
Puglia Imperiale – Sede: Corso Cavour, 23 - Corato (BA) Italy
Tel. 080.4031933 - Fax 080.4032430
Unione Europea Ministero dell'Economia e delle Finanze Agenzia per l'Occupazione e lo sviluppo dell'area Nord Barese / Ofantina Regione Puglia Ente Nazionale Italiano per il Turismo Home Page
 
Credits
Termini di Utilizzo
Privacy Policy